MODELLISMO DAL 1988

289,99

Disponibile

TRIX 22974 – USATO

Automotrice a torretta TVT - USATO

Ottime condizioni, funzionamento perfetto. Torretta elevabile in modo digitale verificata ufficialmente.

  • Completo equipaggiamento di funzioni con un massimo di 32 funzioni.
  • Con Decoder Digital ed estese funzionalità sonore.
  • Piattaforma di lavoro e pantografo comandabili in modo digitale.

Trix 22974 – Automotrice a torretta Gruppo 701 Con l’avanzamento dell’elettrificazione presso la giovane Ferrovia Federale le automotrici a torretta per lavori di manutenzione nella rete delle linee elettrificate hanno progressivamente acquistato importanza. Pertanto, su commissione ed in stretta collaborazione con l’Ufficio Centrale della Ferrovia di Monaco, a partire dal 1954 la Fabbrica di Vagoni e Macchine S.r.l. di Donauwörth (WMD), sotto un’estesa utilizzazione di elementi costruttivi degli autobus su rotaie a due motori VT 98, sviluppa le cosiddette automotrici a torretta normali (TVT, anche VT 55 oppure VT 93, dal 1968: 701). Poiché una motorizzazione elettrica non era proponibile, si scelsero dei motori a combustione interna come fonte di propulsione. Per l’impianto delle macchine della prima serie costruttiva (701 001-010 e 024) furono ancora sufficienti due motori Büssing (tipo U9A) con una potenza di 95,5 kW ciascuno. Nel caso di tutte le serie successive, i due motori raffreddati ad acqua posti sotto il pavimento (Büssing tipo U10), con una potenza di complessivi 300 CV (221 kW) corrispondevano quindi ai motori dell’autobus su rotaie VT 98 (798). Grazie ad uno speciale regolatore del numero di giri al minimo di ammissione si poté marciare ad una velocità costante «di strisciamento» di 5 km/h. Gli impianti di trasmissione alloggiati in un apparato di trazione analogo alla VT 98 furono attrezzati per un carico rimorchiato di 40 tonnellate. Inoltre con tale automotrice potevano venire eseguiti movimenti di manovra con un carico massimo rimorchiato di 200 tonnellate. A questo scopo tale rotabile aveva ricevuto dei normali dispositivi di trazione e repulsione nella tecnica costruttiva leggera unificata. Tra le due cabine di guida si trovava un locale officina di circa 26 m? di superficie, dove ci si poteva arrampicare nella torretta panoramica per l’osservazione del conduttore di contatto. Era inoltre disponibile un’uscita su tetto specialmente protetta nonché sul tetto un pantografo per messa a terra e controlli. Nel centro del tetto era collocata la piattaforma sollevabile e brandeggiabile, regolabile in altezza e lateralmente, con una superficie di base di quasi 6 m?, la quale poteva venire sollevata sino ad un metro. Inoltre c’era ivi una scaletta estensibile, con la quale erano possibili lavori ad un’altezza sino a 15 m. Per la comunicazione tra la cabina di guida, la vedetta e la piattaforma sollevabile era installato un impianto con altoparlanti. Tali rotabili possedevano inoltre dei freni a disco ad aria compressa, un riscaldamento ad acqua di raffreddamento e due impianti separati di alimentazione di corrente a 12 V. Sino al 1974 la DB acquisì complessivamente 162 automotrici a torretta a due motori, le quali dal 1968 avevano ricevuto la classificazione di Gruppo 701. Originariamente tutte le TVT possedevano un livrea in rosso porporino (RAL 3004). A partire dal 1975 in occasione di prove avvenne successivamente la riverniciatura nel consueto giallo oro (RAL 1004) per i rotabili di servizio DB. Dal 2002 la carenza di parti di ricambio e l’elevata età dei rotabili condussero ad una intensificata radiazione, la quale è stata conclusa con l’accantonamento delle ultime TVT nel 2013. Tuttavia numerose 701 hanno potuto venire alienate a delle imprese private di trasporto ferroviario nonché a ferrovie da Museo e si possono così anche oggi ammirare ancora in servizio di tanto in tanto.

Prototipo: Automotrice a torretta TVT (in seguito Gruppo 701) quale rotabile per manutenzione della Ferrovia Federale Tedesca (DB). Con piattaforma di lavoro mobile e presa di corrente a pantografo. Impiegata per manutenzione e controlli delle linee di contatto. Condizioni di esercizio nella situazione di fornitura dopo il 1957.

Modello: Con Decoder Digital ed estese funzionalità sonore. Motorizzazione con regolazione di elevate prestazioni. Motore esente da manutenzione in forma costruttiva compatta. 2 assi azionati dal motore. Nessuna cerchiatura di aderenza. Segnale di testa a tre fanali e due fanali di coda rossi commutati secondo il senso di marcia, commutabili in modo digitale. Funzione dei fanali a doppia A. Illuminazione con diodi luminosi esenti da manutenzione a luce bianca calda e rossi. Cabina di guida con arredamento. Piattaforma di lavoro sollevabile, abbassabile e brandeggiabile, comandabile in modo digitale. Presa di corrente a pantografo sollevabile e abbassabile, commutabile in modo digitale. Pantografo senza funzionalità per esercizio con linea aerea. Dettagli riportati: fanale superiore, tromba, faro di profondità e scalette. Lunghezza ai respingenti 16,0 cm.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.